Incontri elettorali, al Melos sono gratis

Stampa Locale

Il Comune mette a disposizione il centro musica e altri quattro spazi per gli appuntamenti politici
PISTOIA. Oggi scade il termine per la presentazione delle liste per le elezioni amministrative del prossimo maggio e sarà quindi possibile quanti saranno i raggruppamenti che si daranno battaglia per i 32 scranni della nuova assemblea di Palazzo di Giano. Una cosa, comunque, è già sicura: molte delle schede saranno liste cosiddette “civiche”, cioé non riconducibili automaticamente a partiti o movimenti politici esistenti.
E sono proprio queste liste, probabilmente, quelle che più potranno giovarsi della decisione dell’amministrazione comunale, che nell’ultima riunione della giunta Berti, ha approvato una delibera che in sostanza mette a disposizione gratuitamente una serie di spazi cittadini di proprietà del Comune per svolgervi iniziative della campagna elettorale.
La delibera elenca le strutture messe a disposizione e la capienza indicativa, in modo che chi organizza possa “prendere le misure” nel modo migliore. L’ambiente più capiente è il centro Melos di via dei Macelli, che può contenere fino a 150 persone. Viene poi la sala Terzani della biblioteca San Giorgio, con capienza fino a 99 persone (ma può essere utilizzata solo in orario di apertura della biblioteca). Altre tre strutture sono messe a disposizione per una platea di circa 30 persone: si tratta della palestra di Bottegone, del centro sociale Le Grazie e della biblioteca dell’ex scuola media di Pracchia.
La delibera della giunta Berti sottolinea che le richieste di utilizzo dovranno essere indirizzate all’ufficio di gabinetto del sindaco e che tutti gli ambienti potranno essere messi a disposizione «compatibilmente con l’uso dedicato o già programmato delle varie strutture». Altro requisito: insieme alla domanda dovrà essere individuato un responsabile nei confronti dell’amministrazione.
Fonte:Il Tirreno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.